Accetti i Cookies?
  • ZONA SAN GIOVANNI / RE DI ROMA | TEL 06 64821325 | seguici su
Sportello di aiuto alle vittime del cyberbullismo

Attività istituzionale gratuita

Il cyberbullismo o ciberbullismo (ossia «bullismo online») è il termine che indica un tipo di attacco continuo, ripetuto, offensivo e sistematico attuato mediante gli strumenti della rete. il cyberbullismo può essere considerato una violazione del codice civile e del codice penale e, per quanto riguarda l'ordinamento italiano, del Codice della Privacy (D.Lgs 196 del 2003).

L’associazione Psy si rende attiva nella lotta a questo tipo di comportamenti, mettendo a disposizione uno spazio settimanale di accoglienza e supporto alle giovani vittime.
Tale spazio è curato da uno psicoterapeuta, competente ed esperto nella tematica, socio dell’associazione, disponibile ogni giovedi pomeriggio dalle 15 alle 17
L’accesso allo spazio è gratuito, e richiesta la sola prenotazione telefonica al numero della associazione dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13,30 e dalle 14 alle 18.
Accolta la richiesta della vittima sarà poi valutato dal terapeuta la strategia maggiormente funzionale per garantirne la tutela e l’incolumità facendo riferimento alla rete sociale e alle autorità competenti se necessario.

Alcuni tratti caratteristici e ricorrenti del cyberbullismo possono essere :

  • Anonimato del molestatore
  • Difficile reperibilità
  • Indebolimento delle remore etiche: spesso la gente fa e dice online cose che non farebbe o direbbe nella vita reale.
  • Assenza di limiti spaziotemporali: il cyberbullismo investe la vittima ogni volta che si collega al mezzo elettronico utilizzato dal cyberbullo

Possono inoltre essere riconosciute diverse Categorie di cyberbullismo:

  • Flaming: messaggi online violenti e volgari mirati a suscitare battaglie verbali in un forum.
  • Molestie : spedizione ripetuta di messaggi insultanti mirati a ferire qualcuno.
  • Denigrazione: sparlare di qualcuno per danneggiare gratuitamente e con cattiveria la sua reputazione, via e-mail, messaggistica istantanea, gruppi su social network, etc.
  • Sostituzione di persona : farsi passare per un'altra persona per spedire messaggi o pubblicare testi reprensibili.
  • Inganno: ottenere la fiducia di qualcuno con l'inganno per poi pubblicare o condividere con altri le informazioni condivise via mezzi elettronici.
  • Esclusione: escludere deliberatamente una persona da un gruppo online per provocare in essa un sentimento di emarginazione.
  • Cyber-persecuzione molestie e denigrazioni ripetute e minacciose mirate a incutere paura.
  • Doxing: diffusione pubblica via internet di dati personali e sensibili.
  • Minacce di morte

Questi atti , eseguiti con sistematicità e intenzionalità favorirscono l’insorgenza di numerosi disagi, problemi e anche disturbi in numerose aree psicologiche.
Molta poca letteratura è presente a tutt’oggi sui danni provocati da questi atti in bambini ed adolescenti
Le vittime spesso si sentono soli in questa lotta, a scuola non si sentono compresi e tutelati e a casa molto spesso hanno paura a parlarne per timore di deludere o di far star male i genitori che spesso minimizzano pensando siano screzi tra bambini. Il non essere tutelati e ascoltati dagli adulti li fa sentire ancora più indifesi e soli in questa battaglia quotidiana per la sopravvivenza.

Le aree in cui si evidenzia maggiormente il disagio delle vittime di bullismo e cyberbullismo sono

AREA COMPORTAMENTALE: Auto-aggressività, Autolesionismo (farsi del male intenzionalmente da soli), Resistenza ad andare a scuola fino all’abbandono scolastico, Suicidio
AREA AFFETTIVO-RELAZIONALE: Mancanza di autostima, Ansia, Depressione, Mancanza fiducia negli altri, Ritiro sociale, Instabilità emotiva, Solitudine
AREA SOCIALE: Rifiuto dei pari e delle attività ricreative
AREA COGNITIVA: Difficoltà di concentrazione, Problemi di apprendimento, Calo nel rendimento scolastico
AREA PSICOSOMATICA: Insonnia, Incubi, Risvegli notturni, Mal di testa, Mal di pancia, Salute cagionevole

Inizia il tuo percorso terapeutico con un primo colloquio gratuito.

Psicoterapia etica, qualitativa e professionale, economicamente accessibile.

Tutti i professionisti dello staff dell’Associazione Psy ONLUS lavorano nel terzo settore, ed hanno una esperienza clinica almeno decennale, e questo li ha condotti a considerare fondante l’idea sulla quale basare la professione clinica, ossia “la psicoterapia è un bene che deve essere fruibile a tutti, indistintamente da sesso, religione, etnia, posizione sociale ed economica e deve essere sempre qualitativa e professionale”, nel pubblico non sempre è possibile e nel privato non sempre è garantito.

tel. +39 06 64.82.13.25

info@associazionepsy.it

PRENOTA ORA

Il primo colloquio è gratuito

  1. I servizi della associazione sono rivolti ai soci che ne fanno richiesta e che sostengono l'associazione attraverso erogazioni liberali deducibili fiscalmente.
  2. nome e cognome
    Please type your full name.
  3. e-mail
    Invalid email address.
  4. telefono
    Valore non valido
  5. scegli il servizio
  6. messaggio
    Valore non valido
  7. Vorrei essere ricontattato nelle seguenti fasce orarie
  8. Valore non valido

Colloquio gratuito

  1. I servizi della associazione sono rivolti ai soci che ne fanno richiesta e che sostengono l'associazione attraverso erogazioni liberali deducibili fiscalmente.
  2. nome e cognome
    Please type your full name.
  3. e-mail
    Invalid email address.
  4. telefono
    Valore non valido
  5. scegli il servizio
  6. messaggio
    Valore non valido
  7. Vorrei essere ricontattato nelle seguenti fasce orarie
  8. Valore non valido