SEDE ROMA - ZONA SAN GIOVANNI / RE DI ROMA | TEL 06 64821325 | seguici su:   facebook  youtube  instagram  linkedin
INFORMAZIONI
  • Consulenza o Terapia?

    Rivolgersi allo psicologo – psicoterapeuta non significa per forza impegnarsi in un lungo (e quindi anche costoso) percorso.

    Scopri di più

  • Codice deontologico

    In 42 articoli il testo approvato dal Consiglio Nazionale dell’Ordine nell’adunanza del 27-28 giugno 1997.

    Scopri di più

  • Codice di condotta

    Relativo all’utilizzo di tecnologie per la comunicazione a distanza nell’attività professionale degli psicologi.

    Scopri di più

  • Parcella deducibile / rimborsabile

    Chiedete fin dall’inizio quanto costa la consulenza o la terapia. Le assicurazioni complementari coprono una parte dei costi per psicoterapie fornite da psicoterapeuti liberi professionisti.

    Scopri di più

  • Quanto costa la Psicoterapia

    L’Ordine Nazionale degli Psicologi ha stabilito dagli ordini professionali che prevede il costo di ogni singolo incontro a seconda del tipo di intervento (individuale, di gruppo, familiare, ecc.).

    Scopri di più

  • Erogazioni liberali alle ONLUS

    Le persone fisiche possono dedurre dal reddito complessivo le liberalità erogate a favore delle Onlus, nel limite del 10% del reddito dichiarato e comunque nella misura massima di € 70.000,00 annui.

    Scopri di più

  • Consulenza competente

    La malpratique professionale è ancora diffusa e crediamo che una utenza informata possa essere un viatico alla svolgimento corretto di una professione molto utile e che amiamo.

    Scopri di più

  • Diritti del paziente

    Quando si fa ricorso ad un servizio psicologico si è in presenza, dal punto di vista legale, di un mandato. Lo psicologo specialista s’impegna a svolgere con cura il compito affidatogli.

    Scopri di più

  • Quanto può durare la Psicoterapia

    La durata della psicoterapia, oltre che dai tempi interni della persona e dalla sua situazione di partenza, dipende inoltre dagli obiettivi che vengono posti insieme tra terapeuta e paziente.

    Scopri di più

INFORMAZIONI

Consulenza competente

La malpratique professionale è ancora diffusa e crediamo che una utenza informata possa essere un viatico alla svolgimento corretto di una professione molto utile e che amiamo.

Quanto costa la Psicoterapia

L’Ordine Nazionale degli Psicologi ha stabilito dagli ordini professionali che prevede il costo di ogni singolo incontro a seconda del tipo di intervento (individuale, di gruppo, familiare, ecc.).

Codice di condotta

Relativo all’utilizzo di tecnologie per la comunicazione a distanza nell’attività professionale degli psicologi.

Consulenza o Terapia?

Rivolgersi allo psicologo – psicoterapeuta non significa per forza impegnarsi in un lungo (e quindi anche costoso) percorso.

Quanto può durare la Psicoterapia

La durata della psicoterapia, oltre che dai tempi interni della persona e dalla sua situazione di partenza, dipende inoltre dagli obiettivi che vengono posti insieme tra terapeuta e paziente.

Parcella deducibile / rimborsabile

Chiedete fin dall’inizio quanto costa la consulenza o la terapia. Le assicurazioni complementari coprono una parte dei costi per psicoterapie fornite da psicoterapeuti liberi professionisti.

Erogazioni liberali alle ONLUS

Le persone fisiche possono dedurre dal reddito complessivo le liberalità erogate a favore delle Onlus, nel limite del 10% del reddito dichiarato e comunque nella misura massima di € 70.000,00 annui.

Codice deontologico

In 42 articoli il testo approvato dal Consiglio Nazionale dell’Ordine nell’adunanza del 27-28 giugno 1997.

Diritti del paziente

Quando si fa ricorso ad un servizio psicologico si è in presenza, dal punto di vista legale, di un mandato. Lo psicologo specialista s’impegna a svolgere con cura il compito affidatogli.

Disturbi alimentari

Disturbi Alimentari

Sono disturbi della condotta alimentare, caratterizzati da una costante preoccupazione per il peso e per l’aspetto fisico. L’intera vita della persona anoressica si organizza intorno alla perdita di peso corporeo, che viene raggiunta attraverso il controllo maniacale delle calorie assunte sino a un progressivo rifiuto del cibo. I sintomi più frequenti sono: ostinazione a mantenere, spesso con grande sforzo, il proprio peso al di sotto dell’85% di quello previsto in rapporto all’altezza e all’età; disagio e angoscia legati a ogni minimo aumento di peso; l’umore instabile e l’irritabilità rispetto ad ogni interferenza esterna riguardo il regime alimentare scelto (per esempio, da parte di familiari o amici). Il controllo del peso è ottenuto mediante un insieme di strategie che servono a dominare l’impulso della fame e a eliminare gli alimenti assunti.

Per diminuire il senso di fame, si assumono più liquidi del necessario (spesso bevande molto calde, che smorzano il senso d’appetito), si mangia molto lentamente, si sfogliano riviste o libri di cucina. Per eliminare gli alimenti assunti, si ricorre a diuretici o lassativi, si sputa il cibo o ci si impegna in una frenetica attività fisica, praticata al solo scopo di bruciare calorie. Quando la persona si abbuffa in modo incontrollato e di nascosto per poi auto-indursi il vomito, si parla di Bulimia o di anoressia con abbuffate e condotte eliminatorie (vomitino). In tutti i casi di anoressia è presente un forte senso di colpa legato all’alimentarsi. Si sviluppa, inoltre, la tendenza al ritiro sociale, causato dall’idea ossessiva che si possa essere indotti a mangiare e che il proprio aspetto fisico sia giudicato negativamente dagli altri. Perciò, la persona anoressica nasconde il proprio corpo sotto abiti larghi e comincia a mentire sulle sue abitudini alimentari. Uno dei maggiori indicatori di anoressia è la priorità attribuita al peso corporeo su ogni attività e relazione. L’anoressia e la bulimia affliggono più le donne che gli uomini, sebbene negli ultimi anni si assista ad un aumento di casi di anoressia maschile. Il disturbo insorge prevalentemente in età adolescenziale e, nell’arco della vita, può aggravarsi in situazioni di stress e in caso di eventi critici come lutti e separazioni.

Anoressia e Bulimia

DISTURBI TRATTATI

MODULO CONTATTI












 

<span style='color:red;'>*</span> Acconsento al trattamento dei dati forniti in base all'<wbr>informativa sulla privacy, di cui ho preso visione. <a href='/privacy-policy' target='_blank'>Consulta la Privacy Policy.</a>
Voglio rimanere informato sulle novità ed i servizi dell'Associazione iscrivendomi alla newsletter.
 


captcha




Dove Siamo

Sede ROMA – Zona San Giovanni (fermata Metro A – Re di Roma)

Via Ardea, 27 int.8 – Roma – 00183
tel. +39 06 64.82.13.25