SEDE ROMA - ZONA SAN GIOVANNI / RE DI ROMA | TEL 06 64821325 | seguici su:   facebook  youtube  instagram  linkedin

Attività Istituzionali

  • Attività istituzionali

    Attività istituzionali

    Psicoterapia economicamente accessibile, qualitativa e professionale. L’Associazione PSY ONLUS considera “la psicoterapia un bene che deve essere fruibile a tutti, indistintamente da sesso, religione, etnia, posizione. Questa mission personale e professionale, oltre che essere presente nella pratica professionale individuale, ha trovato forma nella costituzione nel 2005 dell’Associazione PSY ONLUS – Consultorio Psicoterapia e Psicologia Clinica. Questa realtà garantisce l’utenza in quanto il lavoro in rete di un professionista determina una costante valutazione della sua qualità professionale, oltre che dell’aderenza al codice deontologico professionale, elementi fondamentali nell’esercizio di qualsiasi professione ma che in questa sono necessari più dei titoli accademici.
  • Psicoterapia per tutti

    Psicoterapia per tutti

    Si tratta di servizi che, utilizzando specifiche tecniche terapeutiche, propongono percorsi di comprensione e cambiamento, profondo e globale, dei processi personali attraverso i quali le persone si limitano e si mantengono nel disagio.

    Scopri di più

  • Sportello di Ascolto Psicologico

    Sportello di Ascolto Psicologico

    Lo Sportello di Ascolto Psicologico è stato pensato e voluto come uno spazio di accoglienza delle persone, dentro il quale è possibile offrire risposte ai vari interrogativi che via via vengono a formarsi nel corso della vita.Lo Sportello è un Servizio Gratuito e di libero accesso ed è aperto ogni primo sabato del mese presso la sede della nostra associazione dalle ore 10 alle ore 13.

    Scopri di più

  • Sportello famiglia

    Sportello famiglia

    Lo Sportello Famiglia è un’attività di prevenzione della gestione della conflittualità genitoriale finalizzata alla riduzione del danno evolutivo sui figli minori.

    Scopri di più

  • Sportello Benessere Alimentare

    Sportello Benessere Alimentare

    Il benessere alimentare è un fattore preventivo della salute delle persone.

    Scopri di più

  • Sportello per le vittime di Cyberbullismo

    Sportello per le vittime di Cyberbullismo

    L’associazione Psy si rende attiva nella lotta a questo tipo di comportamenti, mettendo a disposizione uno spazio settimanale di accoglienza e supporto alle giovani vittime.

    Scopri di più

  • Emergenza Covid-19

    Emergenza Covid-19

    L’Associazione ha attivato il Sportello Send Help – intervento psicologico per aiutare a sostenere l’emergenza emotiva derivante dalla pandemia e lo Sportello a Distanza per sostenere le donne vittime di violenza e con problemi di dipendenza psicologica

    Scopri di più

  • Consulenza psichiatrica e psicodiagnosi

    Consulenza psichiatrica e psicodiagnosi

    Sono consulenze specialistiche per disagi relativi alla sfera personale e psichica finalizzate all’inquadramento diagnostico e alla cura attraverso lo sviluppo di un piano terapeutico

    Scopri di più

  • Mediazione familiare

    Mediazione familiare

    La Mediazione si pone l’obiettivo di rendere la coppia protagonista e responsabile nella gestione del conflitto in un’ottica di continuità genitoriale.

    Scopri di più

  • Sai a chi rivolgerti?

    Sai a chi rivolgerti?

    Sono consulenze specialistiche per disagi relativi alla sfera personale e psichica finalizzate all’inquadramento diagnostico e alla cura attraverso lo sviluppo di un piano terapeutico

    Scopri di più

  • Rete Territoriale

    Rete Territoriale

    Scopri di più

  • Attività istituzionali
  • Psicoterapia per tutti
  • Sportello di Ascolto Psicologico
  • Sportello famiglia
  • Sportello Benessere Alimentare
  • Sportello per le vittime di Cyberbullismo
  • Emergenza Covid-19
  • Consulenza psichiatrica e psicodiagnosi
  • Mediazione familiare
  • Sai a chi rivolgerti?
  • Rete Territoriale
INFORMAZIONI
  • Codice di condotta

    Relativo all'utilizzo di tecnologie per la comunicazione a distanza nell'attività professionale degli psicologi.

    Scopri di più

  • Quanto può durare la Psicoterapia

    La durata della psicoterapia, oltre che dai tempi interni della persona e dalla sua situazione di partenza, dipende inoltre dagli obiettivi che vengono posti insieme tra terapeuta e paziente.

    Scopri di più

  • Parcella deducibile / rimborsabile

    Chiedete fin dall’inizio quanto costa la consulenza o la terapia. Le assicurazioni complementari coprono una parte dei costi per psicoterapie fornite da psicoterapeuti liberi professionisti.

    Scopri di più

  • Diritti del paziente

    Quando si fa ricorso ad un servizio psicologico si è in presenza, dal punto di vista legale, di un mandato. Lo psicologo specialista s’impegna a svolgere con cura il compito affidatogli.

    Scopri di più

  • Consulenza o Terapia?

    Rivolgersi allo psicologo – psicoterapeuta non significa per forza impegnarsi in un lungo (e quindi anche costoso) percorso.

    Scopri di più

  • Consulenza competente

    La malpratique professionale è ancora diffusa e crediamo che una utenza informata possa essere un viatico alla svolgimento corretto di una professione molto utile e che amiamo.

    Scopri di più

  • Codice deontologico

    In 42 articoli il testo approvato dal Consiglio Nazionale dell'Ordine nell'adunanza del 27-28 giugno 1997.

    Scopri di più

  • Colloquio Psicologico Gratuito

    La consulenza psicologica gratuita è un intervento, se effettuato sulla base di specifiche competenze professionali e tecniche, che ha di per se una azione di cura ed è una prestazione professionale che ha già la potenzialità di generare il cambiamento.

    Scopri di più

  • Erogazioni liberali alle ONLUS

    Le persone fisiche possono dedurre dal reddito complessivo le liberalità erogate a favore delle Onlus, nel limite del 10% del reddito dichiarato e comunque nella misura massima di € 70.000,00 annui.

    Scopri di più

  • Quanto costa la Psicoterapia

    L’Ordine Nazionale degli Psicologi ha stabilito dagli ordini professionali che prevede il costo di ogni singolo incontro a seconda del tipo di intervento (individuale, di gruppo, familiare, ecc.).

    Scopri di più

Dona il tuo 5 x Mille – Sostieni la Psicoterapia per le persone con Disagio Sociale

Nella tua dichiarazione dei redditi hai la possibilità di aiutare Associazione Psy Onlus con il “5 per mille”. Aiutare Associazione Psy Onlus non ti fa pagare più tasse, e dà la possibilità alle persone con disagio sociale, che non riescono ad avere accesso al Servizio Pubblico, di ricevere un intervento clinico sanitario di Psicoterapia.

Come sostenere Associazione Psy Onlus? Alla voce “Scelta per la destinazione del cinque per mille dell’IRPEF”:

  • firma nel riquadro “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale…”;
  • scrivi: 08702861009 subito sotto, alla voce “Codice fiscale del beneficiario” (attenzione a utilizzare una calligrafia ben leggibile).

Anziani in ballo:progetto di Tangoterapeutico a favore degli anziani e delle loro famiglie

Per la ripresa di una socialità normale, post pandemia – ISCIRZIONI APERTE

              Il tango è la testimonianza storica e culturale di un paese complesso come l’Argentina, ma è anche e soprattutto l’espressione di un lirismo universale, nutrito di sentimenti eterni quali l’amore, la malinconia, la perdita, la gioia e la rabbia. Il tango, dichiarato dall’Unesco patrimonio dell’umanità perchè «personifica sia la diversità culturale, sia il dialogo», nasce in Argentina dall’incontro di immigrati europei, tra cui gli italiani, di comunità indigene e quelle di origine africana favorendo dunque un processo di integrazione.

Da diversi maestri provenienti da molteplici mondi geografici e artistici è stato messo in rilievo il legame tra questa danza e i temi della letteratura universale: la vita, il tempo, l`amore e la morte. Diverse sono infatti le applicazioni pratiche che vengono fatte del tango in campo curativo, esso, infatti, aiuta a mantenere in salute la funzione motoria, quella cognitiva (cerebrale), quella psicologica ed a proteggere la mobilità articolare. Il Tango è un ballo sociale, si nutre ed evolve insieme alla società, ai suoi cambiamenti. Ballato in tutto il mondo, il tango può essere considerato un vero e proprio linguaggio universale capace di far entrare in contatto e dialogo realtà tra loro agli antipodi.

Dopo un iniziale periodo di costruzione della rete territoriale e di reclutamento del target sarà attivato un percorso di 12 incontri presso lo Snodo del Mandrione – Via del Mandrione, 63, di tipo laboratoriale emotivo-esperienziale. Gli incontri riguarderanno, da una parte, le regole sociali legate al tango (galateo della milonga), l’ascolto della musica, lo studio della sua struttura e delle sue liriche; lo studio del corpo, dei movimenti del ballo del tango, delle sue basi e tecniche, dall’altra parte verranno attivati ed elaborati i vissuti psicologici connessi a questa esperienza. Saranno previsti due incontri con il coinvolgimento dei familiari. Ogni partecipante sarà chiamato a partecipare attivamente, mettendo in gioco le proprie conoscenze, le proprie emozioni ed i propri vissuti in relazione a se stesso e al gruppo e alla famiglia.

Obiettivi del progetto:

  • Promuovere il Tango come strumento di consapevolezza di sè e della relazione con l’altro
  • Favorire l’invecchiamento attivo
  • Contrastare la solitudine, l’isolamento e l’esclusione sociale
  • Migliorare la salute ed il benessere psicofisico

Il progetto è rivolto a persone dai 65 anni in su.  La partecipazione è gratuita.

Per informazioni e iscrizioni chiamare 06.64821325 oppure inviare una mail a info@associazionepsy.it   

LE ISCRIZIONI SONO APERTE – la fase propedeutica al Corso di Tango si effettuerà nel mese di LUGLIO; il corso avrà luogo a partire da SETTEMBRE 2021

Saranno rispettate TUTTE le normative anticovid. Con il gratuito patrocinio del Municipio Roma VII

Cineforum – Progetto Antera Proiezione Gratuita “A letto con il nemico”

Proiezione del FilmA letto con il nemico” 15 maggio ore 18.00 presso il Cinema Don Bosco – Via Valerio Pubblicola, 53 Roma

Un thriller che vede come protagonista una coppia di sposi. Una giovane Julia Roberts interpreta la vittima di un marito psicotico e violento. Un’occasione per approfondire e analizzare i risvolti drammatici e patologici della violenza domestica.

“Buongiorno principessa” è la prima frase che il premuroso marito rivolge alla moglie. Le amorevoli premure si trasformano presto negli incubi di un rapporto basato su paranoie e violenze. Lo spunto può rispecchiare la vita reale di diverse coppie, ma anche l’opportunità di trovare un modo per trasformare la propria vita.
Tavola Rotonda in diretta alle ore 20.00
Intervengono:
Cristina Leo Assessore Politiche Sociali, Pari Opportunità e Politiche Abitative
Elena De Santis Assessore Politiche della Scuola, Edilizia Scolastica, Cultura, Sport e Politiche Giovanili, Fair Play
Francesca Palermo – Avvocato Penalista CAV Fortifiocca
Luigi Petrì – Psicoterapeuta – Ideatore Cinema Art
Michele Stefanile – Sceneggiatore – Centro Culturale Salesiano
Laura Sardone – Psicologa Psicoterapeuta – Associazione Psy Onlus
Rosanna Guttà – Psicologa Psicoterapeuta – Associazione Psy Onlus

c

Cineforum Progetto Antera – Proiezione gratuita “L’amore non va in vacanza”

Il Laboratorio di Cineforum (Cinema Don Bosco) si presenta come luogo di incontro e di proiezione di film e dibattiti che ha lo scopo di educare, favorire la socializzazione e incrementare la sensibilizzazione attraverso il dialogo e il bagaglio culturale. L’obiettivo è quello di sensibilizzare riguardo alle tematiche legate alla diffusione di una cultura del rispetto delle differenze, con particolare riferimento alle conseguenze e alle possibili vie d’uscita dai fenomeni della discriminazione nei confronti delle donne, dalla violenza maschile contro le donne, Combattere la discriminazione di genere significa anche cambiare un immaginario culturale in cui le donne restano spesso in secondo piano.
L’amore non va in vacanza non poteva che essere una delle commedie romantiche più belle degli ultimi anni. Non solo per il cast eccezionale, no, non solo. La pellicola ha difatti l’onore di essere stata scritta e diretta da una paladina del cinema, Nancy Meyers, regista di What Women Want, Tutto può succedere e E’ complicato.
In questo film, oltre ad avere la morale del “si chiude una porta si apre un portone” alias, tutto non può che migliorare se ci lasciamo il passato doloroso alle spalle e guardiamo al futuro, abbiamo anche molti cliché amorosi che, a tutti, almeno una volta è capitato di vivere.
L’idea del Laboratorio “Cineforum” nasce innanzitutto dalla consapevolezza che il linguaggio cinematografico spesso è il veicolo ideale per la comprensione della realtà e di alcune problematiche sociali. Il film proposto offre la possibilità di parlare alle fasce di età più giovani (adolescenti e giovani adulti) della dipendenza affettiva e di quanto questa possa determinare il vivere in una relazione violenta.

ORE 18.00 CINEMA DON BOSCO

Cineforum Progetto Antera “L’affido”

Proiezione gratuita del Film – L’Affido

Miriam e Antoine Besson si sono separati malamente. Davanti al giudice discutono l’affidamento di Julien, il figlio undicenne deciso a restare con la madre. Ma Antoine, aggressivo e complessato, vuole partecipare alla vita del ragazzo. Ad ogni costo. Il desiderio, accordato dal giudice, diventa fonte di ansia per Julien, costretto a passare i fine settimana col genitore. Genitore che contesta col silenzio e combatte con determinazione. Julien vorrebbe soltanto proteggere la madre dalla violenza fisica e psicologia che l’ex coniuge le infligge. Invano, perché l’ossessione di Antoine è più forte di tutto e volge in furia cieca.
La proiezione inizierà alle ore 18.00
ACCESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI IN BASE ALLA NORMATIVA anti COVID – 19
Al termine Tavola Rotonda con relatori esperti sulla discriminazione di genere.
Intervengono:
Laura Terracciano – Avvocato Civilista CAV Fortifiocca
Claudia Nissi – Psicologa Psicoterapeuta – Associazione Ernesto
Gabriella Mosca – Psicologa Psicoterapeuta – Centro Famiglie “Nuovi Legami”
Michele Stefanile – ceneggiatore – Centro Culturale Don Bosco
Laura Sardone – Psicologa Psicoterapeuta – Associazione Psy Onlus
Rosanna Gutta – Psicologa Psicoterapeuta – Associazione Psy Onlus

La tavola rotonda sarà anche in diretta FACEBOOK sulla pagina https://www.facebook.com/associazionepsy

Cineforum Progetto Antera “Suffragette”

Suffragette è un film del 2015 diretto da Sarah Gavron.

Con protagonisti Carey Mulligan, Helena Bonham Carter, Brendan Gleeson, Anne-Marie Duff, Ben Whishaw, Romola Garai e Meryl Streep, il film racconta gli inizi del movimento suffragista femminile del Regno Unito.
  • La donna nasce libera e ha gli stessi diritti dell’uomo. L’esercizio dei diritti naturali della donna non ha altri limiti se non la perpetua tirannia che le oppone l’uomo. Questi limiti devono essere infranti dalla legge, dalla natura e dalla ragione (dalla dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina, Francia 1789).
  • Se la donna ha il diritto di salire sul patibolo deve avere anche il diritto di salire sulla tribuna (Olimpia de Gouges, autrice fatta ghigliottinare da Robiespierre nel 1793).

La proiezione inizierà alle ore 18.00

ACCESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI IN BASE ALLA NORMATIVA anti COVID – 19
Alla fine della proiezione ci sarà una Tavola Rotonda con relatori esperti sulla discriminazione di genere.
intervengono :
A seguire Tavola Rotonda con
Assessore Politiche Sociali Muncipio Roma VII Cristina Leo
Presidente Commissione Pari Opportunità Muncipio Roma VII Anna Rita Lazazzera
Responsabile CAV Fortifiocca Luigia Fontecchia
Direttore Centro Culturale Salesiano Fabio Zenadocchio
Responsabile Progetto Antera Rosanna Gutta

La tavola rotonda sarà anche in diretta FACEBOOK sulla pagina https://www.facebook.com/associazionepsy

11995341002

Tavolo sulla violenza di genere del Municipio VII

Oggi, 9 marzo 2021 presso il Municipio Roma VII l’Associazione Psy Onlus e l’Associazione Assipromos, enti promotori del Progetto Antera – dedicato alle donne vittime di violenza di genere e con problemi di dipendenza affettiva hanno preso parte alla Tavola Rotonda sulla VIOLENZA DI GENERE organizzata dalla Assessora alle Politiche Sociali, Politiche Abitative e alle Pari Opportunità Cristina Leo , con il supporto di Anna Rita Lazazzera, Presidente della Commissione Pari Opportunità ed Elena De Santis, Assessora alla Scuola, Cultura, Sport, Politiche Giovanili e Fair Play.

“Valutazione sull’uso di internet per cercare informazioni sulla salute ai tempi del COVID-19”.

L’associazione Psy Onlus sostiene la ricerca “Valutazione sull’uso di internet per cercare informazioni sulla salute ai tempi del COVID-19“.

Condotta dal laureando Daniele Tiziano Vitella della Cattedra del Prof. Roberto Truzoli  PsyD, PhD, Associate Professor of Clinical Psychology – Head of Interdepartmental Study Programme in Psychiatric Rehabilitation Techniques – University of Milan, Dept. of Biomedical and Clinical Sciences “L. Sacco” – Psychiatry II Unit, ASST Fatebenefratelli Sacco, Milano 

E’ stato elaborato un questionario per valutare i fattori di rischio (fra cui spesso sono riconosciute diverse malattie psichiatriche) e quelli preventivi (per es. un ottima qualità di vita o alta autostima) per un uso patologico di Internet e per lo sviluppo della cybercondria.

Consultorio di Psicoterapia Sociale – Associazione Psy Onlus, il modello Inglese

Come spiega in un lungo articolo il New York Times, il nuovo programma in Inghilterra ha cambiato sensibilmente le cose. Un paziente con disturbi mentali viene indirizzato dal suo medico curante o può scegliere autonomamente di rivolgersi all’assistenza psicologica pubblica, semplicemente telefonando o inviando un’email al centro più vicino al luogo in cui abita.

Psicoterapia Sociale

Sogno una psicoterapia moderna, in sintonia con il mondo per come sta andando. …. sogno una psicoterapia che sia terapeutica, proprio perchè è sociale (Tobie Nathan)

Il nostro sistema sanitario include la psicoterapia nei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA), l’accesso a questo diritto viene di fatto negato a causa delle note condizioni di sottorganico e definanziamento che fanno sì che solo in pochissime fortunate Asl italiane si possa accedere all’intervento pubblico, altrimenti il caso più frequente è il nulla o liste di attesa infinite  per via delle precedenze alle gravità e alle cronicità”.

A tutt’oggi la psicoterapia è considerata dalla sanità pubblica come una sorta di grazioso accessorio non necessario. In tutti i luoghi pubblici, deputati ai servizi psicologici, le risorse sono sempre minori: gli psicologi andati in pensione non vengono sostituiti e la maggior parte dei servizi sono retti da specializzandi delle scuole di specializzazione in psicoterapia, che svolgono gratuitamente il loro tirocinio;

La psicoterapia, intesa in senso ampio come prendersi cura del proprio sé interiore e psicologico, deve essere un diritto e una possibilità per tutti.

Noi ci collochiamo in una fascia intermedia tra pubblico e privato, infatti ci definiamo privato sociale.” Nella consapevolezza che “il disagio psichico nasce all’interno di un contesto sociale e in qualche modo le problematiche sociali si ripercuotono sulla sfera psichica e viceversa.”

Aderiamo al Registro delle Organizzazioni di Psicoterapia Sostenibile dell’Ordine degli Psicologi della Regione Lazio e attiviamo progetti i cui finanziamenti ci permettono di fornire interventi di psicoterapia per specifiche problematiche, quali la violenza di genere.

La sofferenza emotiva espressa nel corpo: l’autolesionismo…

Autolesionismo significa causare, in modo intenzionale e ripetitivo, un danno al proprio corpo  (senza intenzionalità suicidaria) al fine di trovare sollievo da una sofferenza emotiva.

Le modalità possono essere le più svariate: tagli (cutting), bruciature (burning), lividi, escoriazioni, strapparsi i capelli, ingerire veleni o oggetti. 

Il tipo di lesione riscontrata più frequentemente è il cutting, che significa tagliarsi/lesionarsi la pelle con l’utilizzo di lamette o qualsiasi altro oggetto affilato (chiodi, forbici, coltelli, fermagli, pezzi di vetro).

Pandemia e bisogno di cura psicologica

La pandemia ha scoperchiato il vaso di Pandora dell’inadeguatezza dei servizi psicologi nelle aziende sanitarie pubbliche, che soffrono di un’annosa carenza di personale e non sono in grado di erogare tutto il vasto mandato previsto dai Lea (i livelli essenziali di assistenza). Oggi più che mai è prioritario far fronte al bisogno di salute mentale dei cittadini, peggiorata in questo periodo di isolamento sociale, e investire nell’assunzione di psicologi .

La Funzione Sociale

Con la emanazione della legge quadro 8 novembre 2000, n. 328 è stato profondamente riformato il settore dei servizi sociali, proponendo un nuovo approccio culturale: si passa ad un sistema integrato di interventi, in presenza di azioni multidisciplinari e professionali.

Violenza domestica e Covid 19

La pandemia ha frenato tante cose, ma non la violenza di genere. Ha, inoltre, messo a nudo non solo il fallimento dei precedenti sforzi per prevenire e rispondere efficacemente alla violenza, ma anche la natura profondamente radicata e sistemica della violenza perpetrata dagli uomini contro le donne.

L’organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha recentemente stimato (anno 2020) che, globalmente, circa un terzo delle donne ha subito violenza fisica e/o sessuale da parte del partner o da un membro della famiglia; col 18% delle violenze verificatesi negli ultimi 12 mesi (da novembre 2019 a novembre 2020).

Psicoterapia EMDR

L’EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing) è una tecnica protocollata per il trattamento di diversi tipi di trauma che si basa sulla stimolazione bilaterale. Numerosi sono gli studi di efficacia, mentre siamo solo all’inizio rispetto alla comprensione di come e perchè questa tecnica funzioni.

Negli ultimi anni, la letteratura internazionale ha enfatizzato l’efficacia dell’Eye Movement Desensitization and Reprocessing (EMDR) nel trattamento del Disturbo post-traumatico da stress (Shapiro & Solomon, 1995; Seidler & Wagner, 2006; Pagani et al., 2012). L’EMDR è stata presentata per la prima volta nel 1989 e sviluppata nel 1990 da Francine Shapiro e a oggi può essere definito a tutti gli effetti, un approccio empiricamente supportato per il trattamento di esperienze traumatiche che hanno contribuito allo sviluppo della psicopatologia o del disagio psichico nel paziente.

Dipendenza affettiva e violenza

Dipendenza Affettiva. Solitamente sappiamo cosa ci provoca piacere, e cosa no. Cosa accade quando non possiamo fare a meno di quella cosa che ci fa stare bene? La dipendenza non è un proseguimento del divertimento, non si diventa dipendenti per sbaglio.  La dipendenza affettiva ha origini più profonde: è una compensazione della realtà percepita come dolorosa.

La dipendenza affettiva è una condizione relazionale negativa che è caratterizzata da un’assenza cronica di reciprocità nella vita affettiva e nelle sue manifestazioni all’interno della coppia, tendendo a stressare e a creare un malessere psicologico in chi ne dipende. Essa diviene parte della creazione e del sostegno alle relazioni violente da un punto di vista psicologico, domestico, economico, sessuale e violenza assistita ove ci sono minori.

La violenza del linguaggio

Può sembrare paradossale, ma la discussione costante sul tema del “femminicidio” rischia di lasciare in ombra il fenomeno della violenza domestica perché il cicaleggio mediatico sugli omicidi femminili crea disinformazione e alimenta falsi stereotipi sulla violenza. 

Chiunque, uomo o donna, che senta di un caso efferato di cronaca lo condanna e ne rimane indignato. Eppure fra quelle donne e uomini ce n’è uno che fra due giorni diventerà un assassino e una che sarà uccisa. Ma se tutti condanniamo la violenza come mai non riusciamo ad interromperla? 

“Prendi posizione!La neutralità favorisce sempre l’oppressore, non la vittima” (Elie Wiesel).

“Prendi posizione!La neutralità favorisce sempre l’oppressore, non la vittima” (Elie Wiesel)

Il contrasto alla violenza di genere non è soltanto una grande questione di civiltà e di rispetto dei diritti umani ma è oggi anche una vera e propria “questione sociale”, dal momento che riguarda trasversalmente classi, famiglie, generazioni, gruppi etnici di riferimento.

INVITO PRESENTAZIONE PROGETTO ANTERA

EVENTO DI PRESENTAZIONE 04.09.2020 ore 10.00

presso la Sala Rossa del Municipio Roma VII – Piazza di Cinecittà, 11 – 00175 Roma

TUTTE LE AZIONI SONO GRATUITE AI DESTINATARI

Causa COVID 19 – l’evento sarà svolto in presenza con prenotazione oltre che in diffusione diretta sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/progettoantera/

prenotazioni sulla mail info@progettoantera.it – info@associazionepsy.it

con il patrocinio del Municipio Roma VII e Municipio Roma VI

https://www.comune.roma.it/web/it/notizie.page

https://www.comune.roma.it/web/it/notizia.page?contentId=NWS633986

Pronto Intervento Psicologico

Pronto Intervento Psicologico

Il premier Conte è molto preoccupato della «tenuta emotiva» del Paese. In queste ore non fa che ripetere, a chi nel governo e fuori vorrebbe regole più dure, che «non possiamo esagerare nella limitazione dei movimenti dei cittadini, anche perché metteremmo a rischio lo stato psicologico della popolazione». E in effetti la «tenuta emotiva» degli italiani che hanno pregiudicato l’efficacia generale della terapia di contenimento della diffusione della pandemia, ed ora si va facendo sempre più complicata.

La tenuta emotiva sarà l’elemento necessario per ripartire quando tutto è concluso e riprenderemo una vita normale, che comunque non sarà come prima. E’ la capacità di “tenere” ed attivare la resilienza è ciò che farà la diffenza di un esito positivo o non positivo, e che renderà il dopo la quarantena faticoso o meno faticoso.

L’Associazione Psy Onlus ha attivato un Sportello di Pronto Intervento Psicologico al fine di sostenere la “tenuta emotiva” degli utenti. L’intervento è completamente gratuito ed è parte costituente delle Attività Istituzionali della Associazione Psy ONLUS.

Potete contattarci per mail, skype, telefonicamente o anche attraverso il nuovo servizio di Chat Online che sarà attivo 24h/7g

Seminario Online: ll legame codipendente al femminile – Dr.ssa Laura Sardone

16 ottobre 2021 – 10.00/13.00 webinar gratuito online per iscriversi inviare mail a info@associazionepsy.it

La persona con una co-dipendenza affettiva, chiamata anche “sindrome della crocerossina”, tende a legarsi a persone che hanno un bisogno estremo di aiuto. Il partner è quindi una persona difficile da gestire, spesso malato, o con problemi psicologici, e per questo molto concentrato su se stesso

Tavolo interistituzionale Violenza di Genere

Incontro del Tavolo per la prevenzione ed il contrasto alla violenza di genere e  all’omolesbobitransfobia del 15 settembre 2021 – Verbale –

Avvia l’incontro l’Assessora Cristina Leo che porge i saluti istituzionali alle/ai partecipanti sottolineando l’importanza del lavoro del Tavolo interistituzionale sulla prevenzione ed il contrasto alla violenza di genere e all’omolesbobitransfobia, istituito con memoria di Giunta n. 13 del 18 maggio 2021.

Anziani in ballo

Anziani in ballo è un progetto finanziato dalla Regione Lazio ed in collaborazione con il Municipio VII di Roma Capitale, è rivolto a persone dai 65 anni in su. La partecipazione è gratuita.
Per informazioni e iscrizioni chiamare 06.64821325
oppure inviare una mail a info@associazionepsy.it
LE ISCRIZIONI SONO APERTE – Per la ripresa di una socialità normale, post pandemia

DISTURBI TRATTATI
CHI SIAMO

L'Associazione Psy ONLUS considera fondante l’idea che la professione clinica sia un bene che deve essere fruibile a tutti, indistintamente da sesso, religione, etnia, posizione sociale ed economica e deve essere sempre qualitativa e professionale, ciò che nel pubblico non sempre è possibile e nel privato non sempre è garantito.

Associazione PSY Onlus ha scelto l'accountability e rende accessibili i suoi dati su Italia non profit

Coccarda Italia psicoterapia psicoterapia aperta

MODULO CONTATTI












     

    <span style='color:red;'>*</span> Acconsento al trattamento dei dati forniti in base all'<wbr>informativa sulla privacy, di cui ho preso visione. <a href='/privacy-policy' target='_blank'>Consulta la Privacy Policy.</a>
    Voglio rimanere informato sulle novità ed i servizi dell'Associazione iscrivendomi alla newsletter.
     


    captcha




    Dove Siamo

    Sede ROMA – Zona San Giovanni (fermata Metro A – Re di Roma)

    Via Ardea, 27 int.8 – Roma – 00183
    tel. +39 06 64.82.13.25